CULTURA



Il fastoso Palazzo Merizzi a Tirano

Storia, arte e bellezza si intrecciano nel cortile tra i più visitati e lussuosi della Valtellina

Varcati gli ampi portali in pietra con archi a tutto sesto che incorniciano l’ingresso di Palazzo Merizzi, ci si trova di fronte a una delle mete più frequentate e fotografate del centro storico di Tirano: un meraviglioso cortile d’onore a pianta quadrata, realizzato nel XVIII secolo e interamente porticato da colonne e pilastri.

Le quattro testate delle logge est e ovest del cortile sono decorate con stemmi differenti: quello della nobile famiglia Merizzi, che da diversi secoli possiede e gestisce il Palazzo, e altri tre appartenenti a Maria Venosta di Tirano, Caterina Grana e Anna Maria Lucini, nobildonne della zona che, molto probabilmente, in passato diedero consiglio e contributo per la realizzazione delle tre stue lignee del Palazzo.

Le stanze interne si contraddistinguono per le decorazioni d'epoca, alcune delle quali furono affrescate da pittori ticinesi del comune di Malcantone; mentre i due saloni interni più famosi sono foderati da pannelli in legno intagliato e dipinto con decorazioni in stile Luigi XIV, risalenti al Seicento.

Custodito come fosse un gioiello all’interno del Palazzo, l’archivio della nobile famiglia Merizzi vanta numerosi documenti risalenti al periodo storico dal 1510 al 1800, tra cui 150 pergamene medioevali e gli antichi alberi genealogici delle famiglie Tirolesi di Wolkenstein e Schlanders.

Info e dettagli

Visite
Dal 27 maggio al 30 settembre: giovedì, venerdì e sabato alle ore 15.00. Il percorso espositivo è visitabile solo tramite visita guidata della durata di 45 minuti con ritrovo davanti al Palazzo.

Tariffe
Ingresso e visita guidata 5,00 Euro.

PALAZZO MERIZZI DI TIRANO
Via Torelli, 36
visita il sito

INFOPOINT TIRANO
+39 0342 706066
iattirano@valtellinaturismo.com 



Da non perdere


Informativa sulla privacy

© 2021 - Consorzio Turistico Media Valtellina - P.IVA 00824670145