SPORT E NATURA



La pesca sportiva tra trote, temoli e lucci

L’Adda, i corsi d’acqua e numerosi laghetti incantevoli dove trascorrere una giornata all’aria aperta

Le acque della provincia di Sondrio sono popolate da specie pregiate di pesci quali la trota, il salmerino e il temolo, presenti in elevata quantità soprattutto nel fiume Adda, ma anche nei corsi d’acqua laterali, nei pittoreschi laghi alpini e nei torrenti. Uno fra tutti quello della Val Belviso, una delle zone più conosciute e amate dai pescatori.
In Media Valtellina sono numerosi anche i laghetti artificiali che offrono l’opportunità agli amanti della pesca di praticare questo sport in tutta tranquillità, come i due laghetti del Parco Prati di Punta, quello di Magnolta e quello di Sommasassa che, grazie al riflesso nelle loro acque degli incantevoli paesaggi circostanti, creano quasi un dipinto. Anche i pescatori principianti possono cimentarsi in questa attività,  grazie ai corsi offerti e al noleggio in loco dell’attrezzatura necessaria.

Collocati geograficamente in posizioni comode da raggiungere in auto, tutti i laghi sono dotati di servizi di accoglienza per le famiglie, per trascorrere una giornata diversa del solito all’insegna del divertimento.

Parco Prati di Punta (m 590) - Grosotto

Ai margini del piccolo comune di Grosotto, in prossimità del fiume Adda, si trovano due laghetti artificiali, dedicati alla pesca sportiva di trote, lucci e carpe. Oltre al lago principale, il Parco ne mette a disposizione per i principianti uno più piccolo, utilizzato per la pesca facilitata. Intorno ai due laghi, di una bellezza unica, vengono proposte numerose attività per famiglie: il parco giochi, i campi bocce, i campi da tennis, da basket e da volley. I visitatori possono anche concedersi una passeggiata nel verde circostante, avendo inoltre a disposizione un’area pic-nic con barbecue dove pranzare in compagnia e un bar-pizzeria, dove è possibile anche noleggiare l’attrezzatura per la giornata di pesca.


Magnolta (m 1850- Aprica
  • Magnolta
  • +39 0342 747395
  • Apertura: nel periodo estivo tutti i giorni dalle ore 8.30 alle 12.00 e dalle ore 13.30 alle 16.30.
Ad Aprica, in località Magnolta, gli appassionati di pesca possono usufruire del bacino artificiale realizzato nella splendida conca delle Alpi Orobie, in un’area completamente immersa nel verde.
I permessi per la giornata sono rilasciati alla partenza della Funivia Magnolta. Costo del permesso giornaliero € 16,00 (con un massimo di 5 pesci). 

Lago di Sommasassa (m 750) - Teglio
  • Sommasassa TEGLIO (SO)
  • +39 333 2123790 
  • Apertura: nei mesi di aprile, maggio, settembre, ottobre e novembre da mercoledì alle ore 8.00 alle ore 18.00. Nei mesi di giugno, luglio e agosto tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Immerso in un panorama incantevole, il piccolo lago di Sommasassa offre agli appassionati del settore la possibilità di trascorrere una giornata all’aria aperta in totale relax, mettendosi alla prova nella pesca di diverse specialità ittiche.
I pescatori possono usufruire di numerose attività: pesca notturna su prenotazione, organizzazione di gare e semina dei pesci giornaliera. Inoltre, la località mette a disposizione un’area pic-nic dove è possibile grigliare all’aperto e il servizio di noleggio dell’attrezzatura.
Il laghetto è raggiungibile percorrendo la strada provinciale Tresenda-Teglio, in località Ca’ Branchi seguendo le indicazioni per Sommasassa.

I regolamenti di pesca, i permessi vigenti e le informazioni dettagliate sui luoghi e sulle modalità della pesca sportiva in Valtellina sono disponibili sul sito web: www.unionepescasondrio.it

 



Da non perdere


Informativa sulla privacy

© 2021 - Consorzio Turistico Media Valtellina - P.IVA 00824670145